Vini Buoni D’Italia al Vinitaly 2014 Vincono etrambi gli Spumanti Particolare

Vinibuoni d’Italia a Vinitaly

Un successo che va oltre ogni aspettativa

 

 

 

È calato il sipario sulla 48° edizione di Vinitaly. La fiera chiude con un bilancio positivo, perché crescono del 6% gli operatori per un totale di 155.000 presenze.

Oltre ogni aspettativa il successo di Vinibuoni d’Italia, presente nella più importante rassegna enologica nazionale con Enoteca Italia dove erano esposti 372 vini da vitigni autoctoni selezionati nell’edizione 2014 della Guida e con la sezione “Sparkling Star” dove erano in gara oltre 200 spumanti italiani a cui i visitatori hanno attribuito il proprio voto assegnando, in tal modo, con il loro giudizio il palmarès alle singole tipologie.

 

Allo stand di Vinibuoni d’Italia hanno fatto tappa, non solo wine lovers, ma soprattutto moltissimi operatori italiani e stranieri che hanno trovato nelle selezioni operate dalla Guida il loro primo approccio di analisi e di valutazione dei vini per recarsi successivamente presso le aziende selezionate e presenti al Vinitaly.

 

• Il successo dei percorsi tematici

Un secco 11% in più di presenze sottolinea il successo dell’iniziativa avviata da Vinibuoni d’Italia, che per offrire un maggiore approfondimento ai visitatori, quest’anno ha predisposto percorsi tematici sui vini italiani, esplorando l’Italia del vino dal Nord al Sud.

 

• Gli abbinamenti per promuovere il paniere gastronomico della Penisisola

A suggello del lavoro svolto dalla Redazione della Guida, la creazione dei laboratori del gusto ha permesso ai visitatori di apprezzare gli abbinamenti operati da Mario Busso, curatore nazionale di Vinibuoni d’Italia, tra varie tipologie di vini selezionati con i salumi della tradizione norcina italiana prodotti dal Salumificio Levoni e le tre stagionature di Grana Padano. Sono stati momenti golosi, ma soprattutto di approfondimento sui temi cari alla Guida, che nel far conoscere i vini tipici collega ad essi la promozione dei territori e del paniere agro-alimentare tradizionale e autentico della Penisola.

 

 

• Matteo Renzi e le prospettive positive per il settore

Le luci della ribalta si sono illuminate l’ultimo giorno con la presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Il premier ha sottolineato gli obiettivi delineati dal governo, affermando che “l’’export del vino adesso è a 5 miliardi, ma promette che nel 2020 sarà a 7,5 miliardi. Lo stesso … “si può fare con l’agroalimentare: dagli attuali 33 miliardi bisogna arrivare a 50, sempre nel 2020”. Renzi ha poi lanciato, come è ormai nel suo stile, una sfida basata su 18 azioni concrete che il ministero dell’Agricoltura intende portare avanti con la collaborazione degli operatori di settore.

 

 

• Raggiungere la Fiera

Se il blitz renziano offre una ventata di ottimismo per i produttori, anche Vinibuoni d’Italia plaude al suo impegno. Nei confronti dell’Ente fiera e dell’Amministrazione di Verona non si esime però dal sottolineare ancora una volta il punto dolente di una fiera che, per essere tra le più gettonate da intenditori e non, da degustatori, da giornalisti, continua a non risolvere i problemi di accesso che quest’anno sono stati ancora più drammatici che nel passato con lo sconcerto, il disappunto e il disagio di tutti.

 

 

 

 

 

•Palmarès degli spumanti

 

Franciacorta Bianco

Villa Crespia-Muratori – Franciacorta Docg Dosaggio Zero Villa Crespia NumeroZero

Franciacorta Rosato

Villa Crespia-Muratori – Franciacorta Docg Rosé Extra Brut Villa Crespia Brolese

Trento Bianco

Maso Martis – Trento Doc Riserva Brut Millesimato Maso Martis 2007

Trento Rosato

Endrizzi – Trento Doc Rosé Brut Endrizzi Pian Castello 2007

Oltrepò Pavese Bianco

Giorgi – Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg Pinot Nero Millesimato Giorgi 1870 2009

Oltrepò Pavese Rosato

Giorgi – Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg Pinot Nero Rosé Cruasé 2009

Metodo Classico Bianco

d’Araprì Spumante Classico – d’Araprì Gran Cuvée XXI Secolo 2007

Metodo Classico Rosato

La Scolca – Soldati La Scolca Brut Millesimato d’Antan Rosé 2002

Prosecco

Tenute Tomasella – Prosecco Doc Spumante Extra Dry Prò

 

Metodo Martinotti/Charmat Bianco

Tenuta del Buonamico – Spumante Brut Gran Cuvée Particolare

Metodo Martinotti/Charmat Rosato

Tenuta del Buonamico – Spumante Brut Rosé Gran Cuvée Particolare

 

Spumanti Dolci

Cantina Terre dei Santi – Freisa di Chieri Doc Spumante Dolce

 

Gli Spumanti Brut e Brut Rosé Particolare vincono ancora con ViniBuoni d’Italia a Vinitaly 2014

Vinibuoni d’Italia a Vinitaly

Un successo che va oltre ogni aspettativa

È calato il sipario sulla 48° edizione di Vinitaly. La fiera chiude con un bilancio positivo, perché crescono del 6% gli operatori per un totale di 155.000 presenze.

Oltre ogni aspettativa il successo di Vinibuoni d’Italia, presente nella più importante rassegna enologica nazionale con Enoteca Italia dove erano esposti 372 vini da vitigni autoctoni selezionati nell’edizione 2014 della Guida e con la sezione “Sparkling Star” dove erano in gara oltre 200 spumanti italiani a cui i visitatori hanno attribuito il proprio voto assegnando, in tal modo, con il loro giudizio il palmarès alle singole tipologie.

 

Allo stand di Vinibuoni d’Italia hanno fatto tappa, non solo wine lovers, ma soprattutto moltissimi operatori italiani e stranieri che hanno trovato nelle selezioni operate dalla Guida il loro primo approccio di analisi e di valutazione dei vini per recarsi successivamente presso le aziende selezionate e presenti al Vinitaly.

•Palmarès degli spumanti

 

Franciacorta Bianco

Villa Crespia-Muratori – Franciacorta Docg Dosaggio Zero Villa Crespia NumeroZero

Franciacorta Rosato

Villa Crespia-Muratori – Franciacorta Docg Rosé Extra Brut Villa Crespia Brolese

Trento Bianco

Maso Martis – Trento Doc Riserva Brut Millesimato Maso Martis 2007

Trento Rosato

Endrizzi – Trento Doc Rosé Brut Endrizzi Pian Castello 2007

Oltrepò Pavese Bianco

Giorgi – Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg Pinot Nero Millesimato Giorgi 1870 2009

Oltrepò Pavese Rosato

Giorgi – Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg Pinot Nero Rosé Cruasé 2009

Metodo Classico Bianco

d’Araprì Spumante Classico – d’Araprì Gran Cuvée XXI Secolo 2007

Metodo Classico Rosato

La Scolca – Soldati La Scolca Brut Millesimato d’Antan Rosé 2002

Prosecco

Tenute Tomasella – Prosecco Doc Spumante Extra Dry Prò

Metodo Martinotti/Charmat Bianco

Tenuta del Buonamico – Spumante Brut Gran Cuvée Particolare

Metodo Martinotti/Charmat Rosato

Tenuta del Buonamico – Spumante Brut Rosé Gran Cuvée Particolare

Spumanti Dolci

Cantina Terre dei Santi – Freisa di Chieri Doc Spumante Dolce

 

 
PER IL TERZO ANNO CONSECUTIVO, DOPO LA PRIMA VITTORIA DELLO SPUMANTE PARTICOLARE BRUT ROSE’, BISSATA IL SECONDO ANNO DALLA VITTORIA DEL PARTICOLARE BRUT, QUEST’ANNO, QUINDI PER LA TERZA VOLTA CONSECUTIVA, A VINCERE NON E’ UNO SPUMANTE IN PARICOLAR MODO MA TUTTI E  DUE I NOSTRI SPUMANTI NELLE RISPETIVE CATEGORIE DI APPARTENEZA. UN DOPPIO SUCCESSO QUINDI CHE VEDE I NOSTRI DUE SPUMANTI SEMPRE PRESENTI NEL PALMARES DELLE TRE EDIZIONI DEL CONCORSO VOTA LA TUA SPARKLING STAR. IN TRE ANNI QUINDI DUE VITTORIE CIASCUNO.

QUEST CI RENDE MOLTO ORGOGLIOSI DEL LAVORO SVOLTO E DELL’APPREZZAMENTO SEMPRE MAGGIORE E SOPATTUTTO CONSOLIDATO DEGLI SPUAMANTI PARTICOLARE DEL BUONAMICO.

AL PROSSIMO ANNO.

 

buonamico2014-_0003_particolare-rosebuonamico2014-_0004_particolare-brut

 

Premio Montecarlo “InVinoVeritas”

Teatro Comunale dei Rassicurati di Montecarlo

Sabato 5 aprile 2014, ore 17,00

 

Sarà premiato il giornalista radio televisivo dott. GIUSEPPE CRUCIANI, presente all’evento, quale personaggio pubblico che con il suo lavoro ha dimostrato caratteristiche affini a quelle del vino di Montecarlo, definito “chiaro, vermiglio, puro e franco”: una personalità che nel suo operato si è dimostrata cristallina e chiara, accesa e passionale come i colori del vino bianco e rosso di Montecarlo, sincera e schietta come gli autentici e genuini sapori del vino di Montecarlo, pura, diretta e franca come la coltivazione delle vigne di Montecarlo priva di inganni e mistificazioni.

Saranno presenti alla manifestazione gli studenti delle classi terze della Scuola Media di Montecarlo che hanno partecipato alla sezione del Premio loro dedicata.

 

in vino veritas def def.indd